26 dicembre 2007

Luci della ribalta (1952) di Charlie Chaplin


Charlie Chaplin da vecchio non l'avevo mai visto: in Luci della ribalta (Limelight) ha 63 anni e senza baffetti e con i capelli bianchi fa una certa impressione. Ti chiedi: dov'è finito Charlot, il vagabondo?
Chaplin ha nascosto la sua creatura nel personaggio di Calvero, artista di varietà ormai in declino e alcolizzato. Per lui le luci della ribalta si stanno spegnendo velocemente.
Mentre torna a casa da una sbronza, Calvero salva Teresa (Claire Bloom), giovane ballerina che tenta il suicidio. Calvero diventa il suo salvatore, le dà le forze per affrontare di nuovo la vita, la convince a tornare a ballare.
E' fantastica la metafora malinconica tra la carriera di Calvero e quella di Chaplin: con estrema ironia e dignità Chaplin affronta la sua vecchiaia, la chiusura di un capitolo della vita, la discesa del suo sipario.
Luci della ribalta è l'ultimo film di Chaplin girato in America: nel 52 dopo un viaggio in Europa vi rimase fino alla fine della sua vita, a causa del maccartismo. In America il film rimase inedito fino al 72 quando torno negli USA per ritirare l'Oscar alla migliore colonna sonora proprio per Luci della ribalta. Fu il primo caso di Oscar consegnato "in ritardo".
Nel film si incontrano per la prima e unica volta i due grandi del cinema muto: Chaplin e Keaton. Il prodotto di questo incontro è la fantastica gag musicale riportata sotto.
Emoziona vedere questo uomo che deve bere "per essere più buffo" e frasi del tipo "Pensi che io odi lo spettacolo? Odio anche la vista del sangue, ma ce l'ho nelle mie vene." ti schiantano nel cervello la grandezza di questo genio, la grandiosità della sua opera. Dicono che fosse un maniaco del dettaglio, da solo scriveva la sceneggiatura, dirigeva il suo film, recitava il suo film, da solo componeva la colonna sonora del suo film. Un mostro.

Adblock

1 commento:

arcipiter ha detto...

come prima recensione è davvero bella, ma la mia lo è di più :)...e sarebbe perfetta se capissi come fare i collegamenti con i video di youtube (ci ho provato a morte) che nn capisco...aggiornami ti prego...saluti...cmq ancora aspettiamo lo "spiegone"!!!